Arco Etrusco

Arte etrusca

Delle sette porte che marcavano gli accessi della città di Perugia, quella che ha conservato pressoché inalterato il suo antico aspetto monumentale è l’Arco Etrusco: testimone della storia della città a partire dal III secolo a.C. (quando fu eretto), attraverso il restauro augusteo del 40 a.C., fino alla realizzazione della loggia rinascimentale sovrapposta a uno dei torrioni trapezoidali che inquadrano il fornice a doppio sesto.

Situata a nord di Perugia sul cardo maximus della città, la facciata dell’ingresso urbico, in blocchi di travertino, si sviluppa per ben undici metri di altezza: su di essa campeggia l’iscrizione “Augusta Perusia”, fatta apporre da Augusto vincitore della guerra di Perugia; al di sotto dell’imponente fregio di scudi alternati a triglifi, la scritta “colonia vibia” ricorda l’acquisizione dello ius coloniale, concesso dall’imperatore romano di origine perugina C. Vibio Treboniano Gallo.

Contatti:

Indirizzo: Via Ulisse Rocchi, 39 - 06123 Perugia PG