Farnetto

CAMS - Orto Botanico

Le querce sempreverdi, come i lecci e le querce decidue o come i cerri e le roverelle, sono molto comuni in Umbria, ma esistono anche specie molto rare, qual è il Farnetto (Quercus frainetto Ten.). La distribuzione di questo particolare albero si estende dai Balcani all’Italia meridionale e nella nostra regione ha localizzazione puntiforme: lo si trova nei boschi di Collestrada, di San Biagio della Valle e in poche altre località, tra le quali si annovera il piccolo paese di Farnetta (in provincia di Terni) il cui nome deriva proprio dai grandi boschi di Farnetto nelle sue campagne.

Il Farnetto è importante per diverse ragioni: a livello locale è da considerarsi un endemismo, cioè un essere vivente presente in ambienti molto ristretti; è inserito nella Lista Rossa delle specie considerate a rischio di estinzione; testimonia la lunghissima storia dei boschi di pianura, via via scomparsi, che in epoca preromana ricoprivano tutte le valli umbre.