Testa di chierico

Museo del Capitolo della Cattedrale di San Lorenzo

Bottega di Arnolfo di Cambio
pietra calcarea bianca
XIII secolo

Ignorando quale sia la provenienza di questa scultura, varie ipotesi sono state formulate a tale proposito. Una delle supposizioni più accreditate riguardo all’originaria collocazione vorrebbe che questo pezzo provenisse dalla tomba di Papa Urbano IV, morto a Deruta nel 1264 e sepolto a Perugia nella Cattedrale di San Lorenzo (i cui resti sono stati traslati a Troyes nel 1935). Dall’edizione Giuntina de Le vite de’ più eccellenti pittori, scultori e architettori del 1568, opera del pittore e architetto aretino Giorgio Vasari, si evince che nella Cattedrale di Perugia si sarebbero trovati i sepolcri di due papi, il già citato Urbano IV e Martino IV.

Il problema del contesto originario di questo pezzo non è ancora risolto in via definitiva, così come la originaria attribuzione a Arnolfo di Cambio è stata ridimensionata e spostata all’interno della bottega dell’insigne scultore.