Fuseum - Parco Museo di Brajo Fuso

Orti e giardiniArte contemporanea

Fuseum è il museo creato da Brajo Fuso, tra il 1959 e il 1980. Vi si accede da un parco boscoso di tredicimila metri quadri, costellato di sorprendenti installazioni create con materiali di recupero; è caratteristico lo zoo di bizzarri animali realizzati con estintori, serbatoi di motociclette e strumenti di varia origine, tra cui imbuti, forbici e schiacciapatate.

All’interno del parco si trovano alcuni manufatti di notevoli dimensioni: la Galleria espone circa 120 opere, tra le quali le Cromoscolature, le Straticromie, gli Acidocromi, i Mobloggetti e una serie di particolarissimi vasi in ceramica. Adiacente alla Galleria è la Sala Bettina, recentemente ristrutturata, che Fuso dedicò alla moglie e che oggi ospita il caffè letterario con possibili degustazioni legate agli eventi che periodicamente si tengono al parco.

Al piano superiore, la Sala degli Elleni (una serie di otto alti figuranti, anch’essi assemblati con parti di automobili) ospita mostre ed eventi culturali. La Brajta è la casetta dove Brajo e Bettina trascorrevano i mesi estivi, oggi allestita come centro documentale delle attività, dei brevetti medicali e dei cataloghi delle mostre di Brajo Fuso.

Contatti:

Indirizzo: Strada dei Cappuccini, 1q - 06131 Perugia PG

Telefono: 349 5774738

Posta elettronica: info@fuseum.eu

Sito web: http://www.fuseum.eu/

Gallery museo

Video Gallery